Chi sono

Biografia

Libera dal bisogno di rispettare dogmi o identificarmi con un unico modello, la mia ricerca è spinta dal desiderio di trovare risorse per sostenere sempre meglio le persone per accrescere salute, gioia e serenità.
Sono Sophie Ott, medico di origine francese, vivo ed esercito in Italia dal 2003.
Da più di venticinque anni mi occupo di salute globale integrando alla medicina convenzionale le medicine complementari e lo sviluppo del potenziale umano.

Costantemente in evoluzione per ampliare i miei orizzonti, ho esplorato diverse terapie non convenzionali e negli anni ho applicato la Medicina Cinese, la Biopsicogenealogia, la Biokinesiologia®, le Biocostellazioni® e altre terapie complementari.

Dalla fine dei miei studi in medicina, seguo i pazienti in sedute individuali integrando man mano le conoscenze complementari acquisite nel tempo.
Dal 2004 inizio il lavoro di divulgazione della mia visione conducendo seminari e conferenze in Italia, Francia, Stati Uniti e Tanzania.

Nel 2009 sospendo l’attività di sedute individuali per seguire i pazienti in incontri di gruppo, seminari e laboratori per aiutare sempre più persone a guadagnare autonomia nel salvaguardare e ripristinare la propria salute.

Nel 2016 pubblico “Supera una diagnosi da paura. Guarire il cancro con l’integrazione del supporto emotivo e delle terapie complementari” (Uno Editori).

Dal 2019 è disponibile on line il videocorso “Sonno è salute”, un percorso guidato in 8 passi per recuperare un sonno rigenerante.

Gli strumenti del mio approccio

Da più di 20 anni il mio ragionamento si basa sulla Biologia che per me è quella Scienza che considera l’essere umano nella sua natura animale, con le sue esperienze e in relazione con tutti gli altri esseri viventi.
La conoscenza delle Leggi Biologiche che ci offre la Scienza Moderna permette oggi di mettere in relazione ogni situazione definita “patologica” a un vissuto della persona riconoscendola come la risposta biologica sensata del corpo all’esperienza.
Individuato il vissuto, grazie all’analisi del sintomo, il passo successivo è trovare l’evento nel quale si è generato.
Poiché le Leggi Biologiche sono essenzialmente strumenti diagnostici, nel corso degli anni le sono stati abbinati strumenti terapeutici.

La Biopsicogenealogia, appresa nel 1999 dagli insegnamenti del dott. Gérard Athias, è il risultato della fusione tra le Leggi Biologiche e la Psicogenealogia.
E’ un metodo che studia il vissuto personale e genealogico della persona. L’obiettivo, partendo dal sintomo, è trovare le memorie che agiscono come “ferite” rendendo la persona più propensa a vivere uno specifico evento in modo drammatico. La presa di coscienza solo mentale della ferita di solito non basta alla guarigione; è necessario contattare il dolore emozionale in gioco e liberarlo.

La Biokinesiologia® ideata da Corinne Dewolf è l’abbinamento della Biologia e della Kinesiologia.
Partendo dal sintomo che presenta la persona, si individua il potenziale biologico da rinforzare. Tramite il test muscolare detto kinesiologico si interroga il corpo attingendo alla memoria cellulare per poter risanare ferite, anche inconsce, personali e genealogiche.

Le Biocostellazioni®, ideate da Gabriele Policardo, abbinano le conoscenze della Biologia e le Costellazioni famigliari e spirituali.
E’ uno strumento che riconosce alla radice di ogni sintomo una relazione sospesa, cioè un senso intimo di frattura nello scorrere della vita.
Le Biocostellazioni® rendono possibile guardare alla relazione sospesa e consentire che avvenga un movimento di riunificazione profonda. Il ricongiungimento che avviene è spesso la soluzione per riportare ordine ed equilibrio nella persona.

La mia vita passo dopo passo

;

Nel 1988 inizio gli studi di Medicina convenzionale a Marsiglia

;

Nel 1990 scopro il potenziale di trasformazione dell’essere umano con la PNL (Programmazione Neuro Linguistica)

;

Nel 1997 mi apro al mondo dell’energia con i Chakra e i Meridiani

;

Nel 1998 con la Biopsicogenealogia, che vede la malattia come una risposta sensata del corpo nel tentativo di sostenerci, integro un nuovo paradigma

;

Da allora continuo il mio viaggio passo dopo passo consapevole che non basta una vita per esplorare il vasto mondo della Salute, del potenziale umano e delle interrelazioni degli esseri viventi.