Cos’è la Biokinesiologia®?

Cos’è la Biokinesiologia®?

Cos’è la Biokinesiologia®?

Biokinesiologia® è uno strumento di aiuto alle persone ideato da Corinne Dewolf. È il risultato dell’integrazione della Biopsicogenealogia e della Kinesiologia.

I principi base della Biokinesiologia®

Tutti abbiamo le competenze naturali necessarie a vivere bene: il potenziale di sopravvivere, proteggersi, relazionarsi, integrarsi in un clan, creare un territorio, capire e farsi capire, prendere possesso del nostro posto, farsi rispettare, trasmettere la vita, dare, ricevere, ecc.

A volte esiste un blocco che ci impedisce di esprimere questo potenziale, blocco compensato dal corpo che sviluppa sintomi e patologie.

La Biokinesiologia®, utilizzando il test muscolare d’investigazione, permette di attingere direttamente all’inconscio personale e famigliare in modo da scoprire e liberare le memorie personali e genealogiche alla radice dei blocchi.

Come funziona una seduta di Biokinesiologia®?

Dopo un colloquio iniziale per individuare la problematica della persona, si cerca il potenziale biologico da rinforzare. Grazie al test muscolare detto kinesiologico possiamo interrogare il corpo, attingere alle memorie cellulari e ottenere delle risposte Si e No che guidano l’insieme delle tappe del percorso. Il test muscolare per esempio ci permette di misurare all’inizio dell’incontro il livello di stress legato al tema del giorno. Questo livello di stress è espresso in percentuale di stress ed è il punto di partenza di riferimento.

Poi, iniziando dal presente, si risale la linea del tempo: dal presente al passato personale poi genealogico, il corpo porta il terapeuta alle emozioni bloccate prioritarie e dominanti che impediscono l’espressione del potenziale biologico individuato all’inizio. Per ogni emozione bloccata prioritaria, è individuato, a partire da un elenco di correzioni possibili, il metodo migliore per sciogliere il blocco.

La collaborazione col corpo permette di risanare ferite, anche inconsce, personali e genealogiche. Alla fine dell’incontro, si testa la percentuale di stress rimanente legato al tema su cui si è lavorato, che generalmente è sceso decisivamente.
Quando il potenziale biologico è totalmente liberato, quello che per la persona sembrava difficile diventa naturale e spontaneo.

E per l’animale?

Non potendo gli animali collaborare al test kinesiologico, è necessario avere una persona disponibile che, dopo una preparazione specifica, può fare da tramite tra terapeuta e animale da aiutare. L’incontro poi può proseguire nello stesso identico modo.

Si può imparare?

In Francia, Corinne Dewolf organizza un percorso circa una volta all’anno.
In Italia, con l’autorizzazione di Corinne Dewolf, da cui ho imparato la tecnica, insegno Biokinesiologia® applicata base dal 2016. In 2 giorni e mezzo chi partecipa al corso impara un metodo applicabile in incontri individuali. L’obiettivo è imparare uno strumento concreto ed efficace per deprogrammare alla radice gli squilibri fisici, emozionali o comportamentali sugli esseri umani e ogni mammifero.

A chi è consigliato?

Il seminario è consigliato per chi ha voglia di imparare in 2 giorni e mezzo un metodo terapeutico efficace senza conoscenze precedenti particolari.

È molto utile anche come complemento a chi ha già delle conoscenze di decodifica delle malattie.

È un metodo che, se integrato agli strumenti del terapeuta, permette di lavorare alla radice dello squilibrio spesso situata nel passato personale e genealogico.

Quale è il programma del corso di Biokinesiologia® applicata base?

  • Apprendimento dell’utilizzo del test muscolare d’investigazione detto test kinesiologico.
  • Ricerca della situazione emozionale incompiuta e bloccata nella genealogia che continua a manifestarsi nel presente dell’individuo.
  • Riconoscimento del problema principale, dell’emozione correlata e del membro della genealogia a cui appartiene.
  • Insegnamento delle correzioni per favorire la trasformazione.
  • Esplorazione e messa in pratica del protocollo che permetta sulla base di un elenco di obiettivi biologici principali, di liberare i blocchi perché la persona o l’animale possa ripristinare il suo potenziale naturale.

Scopri i nostri eventi 

#unmondodisalute #sophieott